domenica 5 dicembre 2021
25.08.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Camporosso: ieri sera alla festa di S.E.L. intervento di Alfonso Gianni

Già deputato e sottosegretario del secondo Governo Prodi ed esperto di economia ha tracciato un quadro della crisi che sta avvolgendo il paese. Offrendo spunti per una loro risoluzione.

Introdotto dal Coordinatore Provinciale Lucio Sardi, l'ex deputato di Rifondazione Comunista ha "scavato" in quelle che si possono definire le origini della crisi attuale, partendo dalla contrazione del mercato edilizio negli Stati Uniti D'America.

"Si possono azzardare paragoni con la crisi "storica" del '29. Nel 1935, però, questa era già pressochè superata o quanto meno il P.I.L. delle nazioni coinvolte nel processo di "contrazione" economica ricominciava a prendere "vigore". 

Oggi a sette anni dall'esplosione delle problematiche economiche che conosciamo, purtroppo il prodotto interno lordo continua a scendere e non accenna a "ripartire" in positivo. 

L'attuale crisi è figlia dello scarto creatosi negli U.S.A tra la crescita dell'industria edilizia e la diminuzione di coloro che, invece, sul "mattone" potevano continuare ad investire. Anche gli U.S.A., oggi, sanno benissimo cosa sia la precarizzazione del lavoro e soprattutto loro sono pressochè privi di un vero Stato Sociale.

La crisi si è poi allargata a macchia d'olio, all'Europa e poi all'Italia purtroppo. Il picco della crisi lo si è toccato allorchè si è verificata la pubblicizzazione dei debiti, per così dire. Cioè quando il sistema pubblico si è fatto carico dei debiti contratti dal sistema privato (banche, ecc.), con un costo enorme per le fasce popolari.

Ovviamente, S.E.L., in questo senso propone una "uscita a sinistra" dalla crisi investendo su ambiente, energie alternative, risorse museali. Aree storicamente collocate ai margini di un discorso "prettamente" economico".

Oggi e domani la festa di S.E.L. continuerà con ristorazione e musica sempre in zona "Bigauda".

Sarà disponibile un banchetto in cui firmare una proposta di legge di "iniziativa popolare" per l'istituzione del reddito minimo garantito.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo